GESTIONE DELLO STRESS

Lo stress di per sé non costituisce una patologia, anzi è una risposta necessaria alla sopravvivenza ma c’è il rischio che causi disagio, rendendo necessaria una sua gestione.

Il termine Stress significa “pressione”. Prepara il tuo organismo ad affrontare una situazione impegnativa, minacciosa o che crede sia tale: ricevere una bella notizia, litigare con il partner, prepararsi per un esame o un colloquio lavorativo, etc. Per far ciò aumenta la produzione di risorse energetiche e tutte quelle funzioni necessarie per concludere il compito o situazione.
Ma a volte questo compito o questa situazione stressante non finisce. Ed è qui che lo stress (più precisamente, Distress) causa disagio e difficoltà.

Ci si sente “stressati” quando si percepisce uno squilibrio tra:

  • le richieste dell’ambiente circostante;
  • le proprie risorse per affrontare tali richieste o situazioni.

Le persone con distress sperimentano alterazioni del ciclo-sonno vegliadifficoltà di concentrazioneansia, sentimenti di inadeguatezza, difficoltà nelle attività di tutti i giorni e nelle relazioni sociali

Non esistono, di per se, fattori o situazioni quotidiane, che generano in tutti una risposta stressante disadattiva. Questo dipende dalla loro intensità, presenza più o meno prolungata nel tempo, cambiamento nel tempo ma anche dalla presenza di altre condizioni psicofisiche.

Le cause dello stress non sempre sono così chiare e definibili. Spesso la persona non ha piena consapevolezza dello stato nel quale si trova, continuando a riproporre comportamenti disfunzionali. Questi altro non fanno che alimentare il tuo senso di disagio e affaticamento.

Gli eventi stressanti possono essere distinti in acuti e cronici:

  • Lo stress acuto si manifesta come una condizione improvvisa scatenata da un evento, generalmente, facile da riconoscere che destabilizza l’equilibrio personale.
  • Lo stress cronico è invece caratterizzato da uno stato di continua attivazione e/o preoccupazione dove la persona non riesce a tornare ad un naturale stato di rilassamento.

GESTIONE DELLO STRESS: L’INTERVENTO

Come psicologo, il mio obiettivo è aiutare la persona a comprendere meglio il suo stato di disagio ed a fornire strumenti efficaci per affrontarlo. Il trattamento dello stress si differenzia in base alla durata, all’intensità e alle strategie più o meno efficaci che la persona adotta per fronteggiarlo. Se si tratta di un momento circoscritto nel tempo, si possono utilizzare tecniche di rilassamento, training autogeno. Se si tratta, invece, di una situazione cronica, si interviene anche con un percorso psicologico più strutturato acquisendo migliori strategie di coping, ristrutturazione cognitiva e la gestione del tempo.

 

 

Puoi contattarmi utilizzando uno dei miei CONTATTI o compilando il form che trovi di seguito: